Disciplinata la formazione 4.0 per il Terziario Confesercenti Lombardia

29 apr 2019 Siglato l’8/4/2019, tra la Confesercenti Regionale Lombardia e la Filcams-CGIL Lombardia, la Fisascat-CISL Lombardia, la Uiltucs-UIL Lombardia, il seguente accordo regionale sulla formazione impresa 4.0, con scadenza il 31/12/2019.

Il presente Accordo Regionale si applica:
1. alle imprese che:
– siano associate a Confesercenti;
– applichino e rispettino integralmente, sia la parte c.d. economica/normativa che la parte c.d. obbligatoria, del CCNL per i dipendenti da aziende del Terziario della Distribuzione e del Servizi sottoscritto da Confesercenti, Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL;
– siano prive, nelle unità produttive interessate, di Rappresentanze Sindacali Aziendali – RSA e/o di Rappresentanze Sindacali Unitarie – RSU o – qualora presenti – l’azienda non abbia sottoscritto un accordo aziendale;
2. per le attività formative in favore dei lavoratori.
Tali lavoratori devono essere:
– dipendenti da imprese con sede legale e unità locali in Lombardia

– dipendenti da imprese con sede legale al di fuori di Regione Lombardia, occupati presso unità produttive o operative situate in Regione Lombardia, fatti salvi contratti collettivi aziendali o territoriali siglati o che verranno siglati nei territori ove si trova la sede legale.
Il progetto formativo elaborato dall’impresa, valido ai fini del riconoscimento del credito d’imposta di cui alla Legge di Bilancio 2018, dovrà individuare le attività di formazione per acquisire o consolidare le conoscenze delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0 quali:
– Big data e analisi dei dati: creare e gestire un negozio online (tecnologie, analytics e web analysis per sistemi di eCommerce); Analytics e Web Analysis (Base); Competenze digitali avanzate – Reti sociali, competitor analysis, comunicare nei social, social media marketing.
Cloud e fog computing: innovazione digitale (cloud – vantaggi e svantaggi, soluzioni sul mercato, come scegliere l’offerta migliore e classificazione e caratteristiche dei diversi servizi configurabili nel cloud).
– Cyber security: procedure operative per prevenire attacchi informatici; Web Security – Minacce dal web, come minimizzare i rischi e come ripristinare i siti web e Sicurezza delle reti aziendali
– Sistemi cyber-fisici: introduzione ai sistemi Cyber Fisici (la SmartFactory)
Prototipazione rapida: APP per le imprese (come realizzare un prototipo digitale per i test di usabilità, Simulazione UX design e software per lo sviluppo ambiente virtuale su linguaggio HTML); design e stampanti 3D (tecnologie per la prototipazione rapida)
– Sistemi di visualizzazione e realtà aumentata: Storytelling digitale per comunicare la propria impresa.
– Robotica avanzata e collaborativa: introduzione ai Cobot (maggiore competitività a costi contenuti. Introduzione ai robot collaborativi e casi di studio)
– Interfaccia uomo macchina: tecnologie per la formazione interna con la realtà aumentata e smart device; comunicazione e User Experience per facilitare l’utilizzo di interfacce uomo/macchina.
– Manifattura additiva: design e stampanti 3D (tecnologie per la prototipazione rapida e produzione per migliorare competitività e fatturato).
– Internet delle cose e delle macchine e integrazione digitale dei processi aziendali: chatbot (messaggistica istantanea per migliorare le conversazioni tra azienda e cliente); come riorganizzare i processi amministrativi e/o contabili e/o produttivi per la digitalizzazione degli stessi.
e con riferimento agli ambiti di:
– vendita e marketing,
– informatica
– tecniche e tecnologie di produzione
Non sono considerate attività di formazione ammissibili ai fini dei benefici previsti dalla legge di bilancio 2018, la formazione ordinaria o periodica organizzata dall’impresa per conformarsi alla normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro, di protezione dell’ambiente e ad ogni altra normativa obbligatoria in materia di formazione.
Il presente Accordo scadrà il 31/12/2019.