Praticante consulente del lavoro

Profilo ideale:
1. Laurea di primo livello in Consulenza del lavoro o in Giurisprudenza;
2. Esperienza anche minima nel ruolo, maturata presso Studi Professionali modernamente organizzati;
3. Conoscenza dei principali contratti collettivi nazionali di lavoro;
4. Ottime capacità relazionali, in particolare con i clienti; iniziativa ed orientamento al risultato; attitudine e forte motivazione verso la professione;
5. Ottimo uso PC, pacchetto Office: Word, Excel, posta elettronica, internet; familiarità con uno dei più diffusi applicativi di elaborazione e gestione paghe.

Mansioni da svolgere:
– Amministrazione del personale delle Aziende Clienti, ivi incluso il supporto alla gestione degli adempimenti mensili e annuali correlati (Modello Uniemens – Modelli CU – Modello 770 – Autoliquidazione INAIL);
– Gestione dei rapporti con gli istituti ed enti di previdenza e fiscali;
– Consulenza operativa ai clienti su elaborazione paghe e contributi ed in materia giuslavoristica.