Stagionalità – Contratti a termine – Accordo Confcommercio Roma

Sottoscritto il 2/9/2019, tra CONFCOMMERCIO Roma e FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS, l’accordo sulla stagionalità per l’utilizzo del contratto a termine nelle aziende di Roma e provincia.

Nel rispetto delle normativa vigente di legge (DLgs. 81/2015, Legge 96/2018) e contrattuale (CCNL TDS art. 75 ex 66/bis), le parti firmatarie dell’accordo territoriale 2/9/2019, si sono incontrate allo scopo di individuare località a prevalente vocazione turistica, per la stipula di contratti a tempo determinato nelle aziende di Roma e provincia.

Località
Si individuano come località a prevalente vocazione turistica, e dunque integranti i requisiti di cui all’art. 75 (ex art. 66/bis) del CCNL TDS richiamato, i seguenti comuni della Provincia di Roma situati nei territori del litorale, dei Castelli e dei laghi, e specificatamente: Civitavecchia, Prato del Mare, Santa Marinella, Santa Severa, Furbara, Marina di Cerveteri, Ladispoli, Palo Laziale, Marina di San Nicola, Passoscuro, Bocca di Leone di Mare, Fregene, Focene, Fiumicino, Campo Ascolano, Pomezia, Tor San Lorenzo, Marina di Ardea, Colle Romito, Lavinio, Anzio, Nettuno, Ciampino, Ariccia, Genzano di Roma, Velletri, Lariano, Rocca di Papa, Marino, Grottaferrata, Frascati, Marino, Castel Gandolfo, Nemi, Albano Laziale, Tivoli, Bracciano, Anguillara Sabazia, Trevignano Romano, Manziana, Lungolago.
I contratti a tempo determinato stipulati nell’ambito delle attività operanti nelle località sopra individuate, integrano il requisito di stagionalità necessario ai fini della legittima apposizione del termine alla durata di un contratto di lavoro subordinato ai sensi del D.Lgs. 81/2015.

Attività stagionali e periodi
S individuano le seguenti attività come attività a carattere stagionale:
a) attività commerciali ubicate nel I e X Municipio;
b) attività commerciali ubicate anche all’interno di centri commerciali o outlet;
c) musei, siti archeologici e iniziative socio-culturali, artistiche e sportive;
d) giardini zoologici e oasi naturali;
e) negozi di giocattoli;
f) parcheggi e autorimesse;
g) attività di noleggio di veicoli a motore e non;
h) servizi di bus turistici.
I contratti a termine relativi alle suindicate attività stagionali devono avere decorrenza e scadenza comprese nei periodi che seguono:
– dal 1° maggio al 30 settembre e tra il 1° dicembre il 15 febbraio dell’anno successivo per le attività di cui ai punti a), c), d), f), g) e h);
– dal 1° luglio al 15 agosto e dal 1° dicembre al 15 febbraio per le attività di cui al punto b);
– dal 1° dicembre al 15 gennaio per le attività di cui al punto e).

Diritto di precedenza
I lavoratori assunti con contratto a tempo determinato ai sensi del presente accordo che abbiano raggiunto il limite massimo dei 6 mesi di effettivo lavoro, anche per effetto di più rapporti stagionali, hanno diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal datore di lavoro entro i successivi 12 mesi con riferimento alle mansioni già espletate in esecuzione dei rapporti a termine.
Il diritto di precedenza può essere esercitato a condizione che il lavoratore manifesti per iscritto la propria volontà in tal senso al datore di lavoro entro 3 mesi dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. Analoga comunicazione deve essere inviata all’EBIT Lazio al fine di monitorare gli effetti dell’applicazione del presente accordo.
Il diritto di precedenza deve essere espressamente richiamato nel contratto di assunzione e si estingue una volta trascorsi 12 mesi dalla data di cessazione del rapporto di lavoro.
Le parti s’incontreranno entro il primo anno di vigenza del presente accordo per analizzare le comunicazioni di cui al punto 2 del presente articolo ed al fine di valutarne i criteri di applicazione.

Decorrenza
Il presente accordo entra in vigore dalla data di sottoscrizione e successivamente, esso si intenderà tacitamente rinnovato di anno in anno, salvo disdetta mediante formale comunicazione da trasmettersi con preavviso di almeno quattro mesi rispetto a ciascuna scadenza annuale.